Sicuri in Internet con le reti wireless

Tue, 27 Jun 2006 16:00:03 GMT

una decina di giorni fa un cliente ci ha comunicato di avere scoperto, con sua grande meraviglia, che il suo PC portatile appena acquistato, era in grado, dalla sua abitazione, di collegarsi ad Internet gratuitamente e automaticamente, senza essere collegato ad alcun modem, cavo o quant'altro.  Il PC era però dotato di scheda Wi-Fi interna.

Ascoltando questa storia ci è venuto in mente l'argomento di questa newsletter: magari tanti altri nostri iscritti hanno avuto la stessa "piacevole" sorpresa? Oppure, essendosi dotati di una rete Wi-Fi 802-11 stanno consentendo ad un estraneo di usufruire della propria connessione, a loro stessa insaputa?

Occorre un po' di informazione sulla sicurezza dei sistemi di connessione senza fili.

La necessità di mobilità e copertura in ambienti aperti o difficili da ragiungere tramite cavi (es: ospedali, aeroporti o palazzi antichi) hanno favorito la diffusione delle tecnologie wireless. Esistono diverse metodologie di trasmissione dati via etere, quali ad esempio il GPRS, Bluetooth e 802.11, detta Wireles Ethernet o Wi-Fi (Wireless Fidelity). La diffusione di quest'ultima sta aumentando notevolmente negli ultimi mesi presso le aziende e utenze private, data la facilità di installazione, le sue prestazioni (11Mbps o 108Mps), la sua flessibilità e i costi ridotti.

Esistono però dei rischi di sicurezza collegati all'uso delle tecnologie wireless. Alcuni di questi rischi esistono anche nelle reti di tipo tradizionale, ma vengono esasperati dalla tipologia di collegamento senza fili.

La trasmissione attraverso onde radio non è confinabile ad uno spazio ben definito, quale può essere quello della trasmissione via cavo: come per l'ascolto della radio, è possibile per un potenziale intruso avvicinarsi all'esterno del palazzo e "captare" le onde radio. Così come per le reti cablate, attraverso appositi strumenti, è possibile visualizzare i dati che vengono ricevuti e inviati, rendendo disponibile all'eventuale intruso preziose informazioni quali utenze e password e, in alcune situazioni, addiritura accedere ai database e corrompere i dati.

Un altro fattore di rischio molto importante, ma spesso sottovalutato, è che un eventuale intruso non abbia alcun interesse a prendere informazioni sulla rete attaccata, ma voglia utilizzare la rete vittima come "ponte" per offuscare le proprie traccie nel commettere azioni illecite. Da un punto di vista puramente giuridico, l'amministratore della rete wireless violata sarà formalmente responsabile dell'atto di pirateria informatica nei confronti della terza entità, fino a quando le autorità giudiziarie non troveranno prova dell'avvenuta intrusione.

È importande, dunque, blindare la propria rete wireless il più possibile.

Per questa ragione abbiamo messo a disposizione degli iscritti alla nostra newsletter  la guida Tecniche di protezione delle reti Wireless LAN scritta da Giuseppe Paternò. La guida risale al 2003, ma è sicuramente ancora valida e attuale. Qui, infatti, trovi esempi e istruzioni per rendere più sicura la tua rete senza fili e proteggere i tuoi dati e la tua sicurezza. Puoi scaricare la guida gratuitamente dall'Area Downloads di CyberBizia.

Un altro documento, meno tecnico e meno "manuale pratico", su questo argomento è la puntata monotematica del Podcast di Wireless-Italia. Si tratta di un podcast che introduce in maniera molto spicciola, l'argomento della sicurezza delle reti senza fili. Come tutti i podcast amatoriali, è un pochino noioso poichè manca di tutti quegli accorgimenti "psicologici" che tengono viva l'attenzione dell'ascoltatore. Questo podcast, però ha un grande vantaggio: ti consente di ricevere una infarinatura sull'argomento delle reti wi-fi mentre sei impegnato in altre attività (magari mentre sei in auto), proprio come se stessi ascoltando una trasmissione radiofonica a tema e personalizzata. In ogni caso rappresenterà una buona base da utilizzare per ulteriori approfondimenti, per esempio utilizzando la guida Tecniche di protezione delle reti Wireless LAN .

Hai trovato questa newsletter utile e interessante? Se si, perché non consigliarla anche ad un amico? Mandagli questa email e ti ringrazierà.  

Se invece non sei ancora iscritto, visita Iscrizione-alla-newsletter, troverai tutte le informazioni per iscriverti a questa Newsletter gratuita.

Hai perso i numeri precedenti della newsletter? Nessun problema, potrai trovare i numeri arretrati del 2005 sui nostri Feed RSS, che potrai leggere con l’aggregatore RSS gratuito messo a disposizione degli utenti di CyberBizia.

Ma puoi fare di meglio!

Scarica la nostra toolbar. Non solo avrai il nostro aggregatore RSS sempre a tua disposizione mentre navighi in Internet, ma potrai anche ascoltare la radio, metterti in contatto con noi con la chat LiveSupport ogni volta che lo desideri e usufruire di molti altri servizi utili.

scarica la toolbar di CyberBizia

Non vogliamo forzarti a fare qualcosa di cui non sei convinto, perciò, prima di scaricare la nostra toolbar, dai uno sguardo alle sue caratteristiche (soprattutto quelle sulla privacy) e decidi in autonomia se è lo strumento che fa per te.

Autore: 

 

Se questo articolo ti è piacciuto clicca sull'icona qui accanto per conservarlo sul tuo servizio di Social Bookmaring preferito Conserva questo articolo sul tuo servizio di Social Bookmaring preferito

Scrivi una recensione o un commento all'articolo Sicuri in Internet con le reti wireless

Segnala l'articolo Sicuri in Internet con le reti wireless a un amico

Usare il computer: Sicurezza RSS feed: per importare questo feed RSS di CyberBizia fai clic con il tasto destro del mouse, scegli 'copia collegamento' e incolla il link nel tuo aggregatore preferito  XLM feed: per importare questo feed RSS di CyberBizia fai clic con il tasto destro del mouse, scegli 'copia collegamento' e incolla il link nel tuo aggregatore preferito

Tutta la storia del rootkit Sony
Google, Phishing e Berlusconi
Gli italiani come i cinesi
Sicuri con il software portatile
Il ritorno di Gpcode
La storia del ricatto Web
Che cosa sono i Rogue?
L'utente medio di Internet è stupido
Gli idioti di Internet
Guida Anti-Truffa e Anti-Dialer
Flash cookies
Sai quanti Flash Cookies ci sono nel tuo computer?
Private header: perchè non si vedono le immagini dei siti Web
Sicuri in Internet con le reti wireless
Nuove strategie di phishing: impariamo a difenderci
Che cosa è il Rock Phish Kit?
CyberBizia eletto sito sicuro
Nuovo pericolo per i dispositivi portatili USB
Alcune semplici regole di sicurezza informatica
Sicurezza PC, privacy e Rootkits
Che cosa sono i Rootkits?
Nuovo worm e dialer nello spam
Come proteggersi dal phishing Decalogo per le banche
Come proteggersi dal phishing Decalogo per i clienti
Phishing: come difendersi?
Compra un Video iPod e ricevi un virus in omaggio!
Siti italiani sotto attacco
Test sui migliori software anti-virus
I migliori antivirus
Sony Rootkit: Tutta la storia giorno per giorno
Guida Anti-Truffa e Anti-Dialers

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre novità, notizie e offerte speciali
scopri tutti i vantaggi della toolbar di CyberBizia prima di scaricarla
Aggregatore RSS, Chat, Web TV, Web Radio, Video YouTube, software gratis, personalizzabile e molto altro ancora ...

 

Semplicemente meraviglioso - Tratto da Watch Different

Siti Web professionali per aziende pubblicità Internet per trovare nuovi clienti

Come creare siti Web professionali per l'azienda? Creare siti Web per aziende non è un gioco: occorrono professionalità e serietà. Pubblicità e promozione per trovare clienti con Internet