Sony Rootkit: Tutta la storia giorno per giorno

Fri, 4 Aug 2006 07:32:35 GMT

In questo articolo riportiamo la traduzione italiana della cronologia dello scandalo dei CD Sony, diligentemente raccolta da Cory Doctorow nel blog BoingBoing. Quasi tutti i link resenti in questo articolo conducono ai riferimenti originali in inglese e aprono una nuova finestra.

31 Ottobre 2005: Sony DRM utilizza un black-hat rootkit
Mark Russinovich, un ricercatore nel campo della sicurezza, scopre che Sony sta installando sui computer dei propri clienti un DRM (Digital Right Management, strumento per la gestione dei dritti d'autore relativi a contenuti digitali) basato su di un rootkit. I Rootkit sono software usati dagli hacker per nascondere malicious software. La rimozione del rootkit Sony danneggia l'installazione di Windows.

3 Novembre 2005: Sony rilascia uno strumento in grado di rimuovere il rootkit e mente sui rischi del rootkit 
Annuncia anche un "service pack" per il suo rootkit DRM. Si scopre che questo strumento di rimozione del rootkit non solo non funziona, ma rimuovendo il codice $sys$ da tutti i riferimenti del registro di Windows, rende invisibili, oltre al suo rootkit (che non viene affatto rimosso), anche tutti gli altri malicious software di terze parti che utilizzano il codice $sys$.

3 Novembre 2005: Felten parla di questo strumento di rimozione.
Il ricercatore DRM di Princeton Ed Felten analizza il remover della Sony e conclude: "Stanno certamente aggiundendo cose al sistema...ma stanno nascondendo quello che fanno."

3 Novembre 2005: Utilizzare WoW spyware con il rootkit Sony.
Il rootkit ha trovato un nuovo utilizzo, può essere infatti sfruttato per nascondere spyware e barare nel gioco di ruolo on-line World of Warcraft.

4 Novembre 2005: Intervista con il presidente della Sony
Il presidente della Sony BMG's Global Digital Business, Thomas Hesse, afferma 'La maggior parte delle persone, io penso, non sanno neppure cosa sia un rootkit e allora perchè dovrebbero preoccuparsi ?'.

8 Novembre 2005: Difendersi dal rootkit Sony con il software DRM-ripping
AnyDVD, un programma di DVD-ripping, se è installato e attivo nel sistema può rendere inattivo il rootkit Sony.

9 Novembre 2005: La lista dei CD infettati dal rootkit Sony
L'EFF rilascia una lista parziale dei CD infettati.

9 Novembre 2005: L' EULA Sony, l'accordo di licenza per l'utente finale Sony è peggiore del rootkit
Fred von Lohmann, avvocato della EFF analizza l'accordo di licenza che accompagna il DRM rootkit della Sony.

9 Novembre 05: Una causa contro la Sony?
La EFF sta cercando persone che hanno comprato il CD con il rootkit in modo fare causa tutti insieme alla Sony.

10 Novembre 2005: I CD musicali della Sony infettano anche i Mac.
Il CD audio della Sony contiene un'applicazione che mdifica il kernel Mac con un non specifico software di restrizione.

10 Novembre 205: Una fantastica presa per i fondelli dei programmatori che hanno scritto il Junk DRM Sony
Non è la prima volta che Sony utilizza software maligno ... la scanazopnatura dei programmatori della Sony risale al 2002.

11 Novembre 2005: Sony non venderà più i CD infetti -- troppo tardi.
12 giorni dopo la scoperta del rootkit Sony ferma le vendite dei CD infetti ma neanche si scusa.

12 Novembre 2005: Un altro trojan nei CD audio della Sony
Il ricercatore di Princeton Alex Halderman riporta un altro malicious software scoperto nei CD Sony. Si tratta di un prodotto della Suncomm chiamato MediaMax. MediaMax spia e riporta le azioni dell'utilizzatore alla scheda madre.

MediaMax trojan nei CD Sony

12 Novembre 2005: Nuovo lockware Sony previene la vendita e il prestito dei giochi.
Sony brevetta un software che non permette di giocare ad un gioco che è stato precedentemente inserito in un'altra console. Si ipotizza che la cosa sia statafatta per la prossima PS3. Addio affitti CD, prestiti e ri-vendite. Inoltre se la PS3 si rompe, insiema ad essa si possono anche buttare via i giochi.

13 Novembre 2005: L'uninstaller del malware Sony rende vulnerabile il computer.
Un ricercatore finlandese scopre che l'"uninstaller" del rootkit Sony lascia il computer vulnerabile a nuovi attacchi.

13 Novembre  2005: Il rootkit infrange il copyright
Ci sono forti indicazioni che Sony abbia utilizzato per il suo rootkit una libreria basata sul software gratuito chiamato LAME Encoder. LAME Encoder è sotto licenza Lesser GPL (LGPL), rilasciata per il libero riutilizzo a patto che si citi il produttore. Lo zelo di Sony nel proteggere i propri diritti non vale per gli altri autori di software.

14 Novembre 2005: Boicotta Sony
Una esortazione di Dan Goodin su Wired per boicottare tutti i prodotti Sony, almeno fino a quando Sony non farà ammenda...."

14 Novembre 2005: EFF a Sony: quello che hai rotto o devi aggiustare.
L'EFF pubblica una lettera aperta a Sony chiedendo alla società di fare ammenda dei propri errori -- Sony dovrebbe chiarire i rischi del software DRM, dare ai clienti software non infetti, aiutare le compagnie anti-spyware a riparare le falle di sicurezza, risarcire i clienti per i danni ai PC e indicare sui CD le specifiche complete di tutti i malware contenuti.

14 Novembre 2005: L'uninstaller Sony è veramente pericoloso.
Ed Felten and Alex Halderman annunciano la scoperta di problemi ancora più seri riguardo all'uninstaller e consigliano caldamente di non tentare di utilizzare il disinstallatore per rimuovere il rootkit Sony.

15 Novembre 2005: Sony inizia a ritirare i CD infetti.
Sony annuncia un ritiro limitato dei propri CD infetti dai negozi ma non dai clienti, almeno per ora.

15 Novembre 2005: I problemi di sicurezza dell'uninstaller Sony.
I ricercatori Ed Felten e Alex Haldermen pubblicano un'analisi dettagliata delle vulnerabilità di sicurezza creaHte dall'uninstaller del rootkit fornito da Sony. Questo software permette il controllo totale di un computer attraverso un malicious code inserito in una pagina Web.

15 Novembre 2005: Sony infetta più di 500.000 network di computer, inclusi quelli militari e di governo.
Dan Kaminsky pubblica un ricerca che mostra che il DRM della Sony ha infettato più di 500.000 network di computer inclusi network appartenenti all'esercito e al governo USA.

15 Novembre 2005: Sony abiura il brevetto di lockware
Sony afferma che non userà il brevetto che blocca l'uso dei videogame ad un'unica console.

15 Novembre 2005: Ultime notizie Sony : 100% dei CDs con rootkit, condanna dei mainstream, i rivenditori arrabbiati.
Prima che Sony abiurasse, la stessa stava inviando email ai propri clienti annunciando che entro la fine del 2005 il 100% dei CD sarebbero stati infetti dal rootkit. La sezione business di Globe and Mail denuncia Sony. Un portavoce dei rivenditori riporta che Sony sta esercitando pressioni sulla distribuzione affinchè la minaccia del suo rootkit venga sottovalutata.  Sony, e altre società dell'industria elettronica, stanno operando al fine di equiparare i prezzi online a quelli nei negozi fisici.

15 Novembre 2005: Sony Electronics: Sony farà ammenda per aver infettato i nostri computer?.
Nasce il sito di denuncia Sory Electronics.

15 Novembre 2005: Niente scuse ancora da Sony.
Sony promette di mandare un CD non infetto al posto di quello infetto. Sony ancora non invia alcuna scusa, ma in compenso riesce magnificamente a creare di vero senso di insicurezza e sfuducia tra i propri clienti. Complimenenti!

16 Novembre 2005: Parodia Katamari del Sony DRM
Joey De Villa crea "Katamari DRM" mostrando un meraviglioso videogame che si trasforma in un gioco il cui obiettivo è invadere il pianeta con il rootkit DRM.

16 Novembre 2005: Sony aspetta 3 giorni per ritirare l'"uninstaller" pericoloso.
Tre giorni dopo avere notificato che il suo uninstaller del DRM lascia i computer in uno stato di estrema vulnerabilità, Sony finalmente avvisa i propri clienti di non usarlo.

16 Novembre 2005: CD Sony proibitii nei luoghi di lavoro
Le aziende, le istituzioni educative e le agenzie di governo stanno proibendo l'uso dei CD Sony per via dei rischi alla sicurezza informatica che sssi comportano. Alcune organizzazioni vanno oltre e proibiscono tutti i CD audio perchè infatti da malicious software di ogni genere.

17 Novembre 2005: Sony ancora raccomanda di installare i rootkit.
Diciotto giorni dopo la rivelazione che i CD Sony contengono rootkit pericolosi, Sony ancora ha pagine Web in cui si consiglia di installare i loro software (queste pagine saranno online fino al 22 novembre!).

17 Novembre 2005: Schneier: Perchè le applicazioni anti-virus non ci difendono dal rootkit Sony ?
Il ricercatore di Sicurezza Bruce Schneier accusa le società che producono anti-spyware di considerare volutamente con leggerezza la faccenda Sony perchè si tratta un gigante e non una piccola società o un hacker solitario.

17 Novembre 2005: Altro malware da Sony sotto forma di disinstallatore .
Alcuni CD musicali della Sony contengono una seconda forma di malicious software, uno spyware chiamato Suncomm Mediamax. Ed Felten e Alex Halderman scoprono che l'uninstaller fornito da Suncomm permette il controllo del tuo computer.

18 Novembre 2005: Lista di CD Mediamax , Mediamax installer aggiustato, t-shirt in vendita.
In vendita la t-shirt  "Io amo il Rootkit". Un utente scopre una lunga lista di CD infettati con lo spyware MediaMax. Suncomm giura di aggiornate l'uninstaller Mediamax.

19 Novembre 2005: Sony offre MP3 in sostituzione dei CD Rootkit
Sony offre mp3 gratis di qualsiasi titolo inserito nei CD infettati che hai acquistato. Ancora nessuna scusa ufficiale.

20 Novembre 2005: RIAA: Molte società installano segretamente rootkit.?
Il CEO di RIAA afferma: "Quante volte applicazioni software hanno creato lo stesso problema ? Molte." Ah, veramente? Molte società installano rootkit sui pc degli utenti senza permesso?

20 Novembre 2005: Ultime notizie sulle cause Sony.
Un sito inizia a tracciare tutte le news riguardo le cause contro Sony derivate dall'uso di spyware e rootkit all'interno dei propri CD musicali.

20 Novembre 2005: Infiltrato Sony: DRM screditato in Sony.
Un alto membro della Sony dice che i dirigenti che hanno dato il via libera al DRM sono nei guai e che i dirigenti sono arrabbiati per fiasco del rootkit pensano di evitare i DRM in futuro.

21 Novembre 2005: Vignetta sul rootkit Sony.
Il giornale di fumetti Foxtrot dedica una vignetta al rootkit Sony.

21 Novembre 2005: Il Texas cita in giudizio Sony -- YEE-HAW!
Il giudice generale (Attorney General) del Texas Greg Abbott ha iniziato una causa anti-spyware per 100.000 dollari contro la Sony per il rookit DRM, per la violazione delle leggi anti-spyware, più i costi.

21 Novembre 2005: EFF cita Sony.
Electronic Frontier Foundation (un gruppo no-profit per le libertà civili) inizia una causa contro la Sony.

21 Novembre 2005: Microsoft si si fa sentire
Un dirigente senior di Microsoft afferma che chi utilizza i computer non dovrebbe mai essere privato del controllo dei propri PC.

21 Novembre 2005: Perchè non aggiornare il rootkit Sony con un messaggio di attenzione?
Il ricercatore di sicurezza Ben Edelman suggerisce che Sony potrebbe raggiungere tutti i suoi utenti infettati dando loro un aggiornamento del rootkit che avverte loro del pericolo e fornisce le istruzioni per disinstallare il rootkit ed ottenere i CD di sostituzione.

21 Novembre 2005: Mediamax rilascia un nuovo uninstaller.
Suncomm Mediamax rilascia un nuovo uninstaller, non si sa se sia meglio del precedente.

21 Novembre 2005: Protesta contro il DRM sui CD in NYC il 30 Novembre
FreeCulture NYC sta programmando un'altra dimostrazione in piazza davanti al negozio Tower Records di Manhattan contro i DRM sui CD.

21 Novembre 2005: Tabella che metta a confronto i diversi tipi di infezioni sui CD Sony
I CD Sony sono infettati con almeno due tipi di malicious software, il rootkit XCP e uno spyware della Suncomm chiamato MediaMax. Questa tabella riassume le differenze e le somiglianze tra i due sistemi.

22 Novembre 2005: Biblioteca non comprerà i CD Sony
Il sistema bibliotecario in Ann Arbor, Michigan, dichiara una moratoria sull'acquisto dei CD DRM Sony.

24 Novembre 2005: T-shirt "Perchè le persone dovrebbero preoccuparsi dei rootkit?"
Queste T-shirt in edizione limitata di F-Secure mostrano la citazione del presidente della Sony BMG Thomas Hesse: "La maggior parte delle persone non sa neanche cosa sia un rootkit, e allora perchè dovrebbero preoccuparsi?"

24 Novembre 2005: Il ritiro del rootkit va su The Onion.
La notizia dl ritiro dei CD infetti della Sony va sui mainstream media "The Onion", nella sezione "Che cosa ne pensi"?.

24 Novembre 2005: I creatori del Rootkit Sony spengono il loro sito
First4Internet, i creatori del rootkit DRM Sony hanno spento il loro sito e lo hanno sostituito con una semplice landing page con poche informazioni per il contatto.

27 Novembre 2005: Il retroscena del rootkit Sony.
Una vecchia email mostra i primi sforzi degli autori dell'infame rootkit della Sony.

28 Novembre 2005: L'autore del rookit chiede codice gratis per bloccare la musica.
In un vecchio post di un newsgroup, un programmatore di First4Internet offre soldi se qualcuno farà il lavoro per lui. In seguito, codice dal software open source LAME (che fa in parte quello che il programmatore stava cercando di fare) è mostrato nel prodotto di First4Internet.

28 Novembre 2005: I Programmatori dello spyware DRM della Sony, chiedono anche loro aiuto in un newsgroup.
I programmatori dello spyware MediaMax della compagnia Suncomm, postano messaggi in un newsgroup chiedendo aiuto per la loro tecnologia.

28 Novembre 2005: Lo spyware del CD Sony si installa anche se si clicca "Decline"
Lo spyware MediaMax si installa lo stesso anche se non lo si permette e in alcune circostanze rimane permanentemente attivo.

29 Novembre 2005: Anche New York citerà Sony ?
Il giudice generale (Attorney General) di New York sta analizzando la situazione e potrebbe iniziare una causa contro la Sony.

29 Novembre 2005: Sony sapeva del rootkit 28 giorni prima che la storia venisse fuori.
BusinessWeek riporta che Sony già dal 4 ottobre era al corrente che il suo sistema DRM era costruito su rootkit ed esponeva i propri clienti al pericoli dei programmi malicious.

1° Dicembre 2005: Badge di protesta contro Sony
Gisela ha creato il badge "Nessun Natale per Sony" che sta usando nella sua email che linka a Mark Russinovich, il ricercatore che che ha dato il via allo scandalo Sony, un modo per convincere le persone a non comprare per Natale prodotti della Sony.

3 Dicembre 2005: Come posso capire se un CD è infetto ?
EFF pubblica una lista di voci che Sony ha utilizzato per informare i clienti che un CD aveva lo spyware MediaMax.

5 Dicembre 2005: Sony rootkit viola i codici anti-DRM per penetrare anche sugli  iTunes
Codice software da programmi DRMS Gratuiti/Open Source è stato illegalmente inglobato nel rootkit XCP. I due ricercatori di Princeton, Felten e Halderman, ne spiegano il motivo: per permettere di inserire musica Sony all'interno dell' iPod senza consentire alla Apple alcun controllo attraverso  il suo the iTunes Music Store.  

6 Dicembre 2005: Sony *finalmente* rilascia il software per disinstallare il suo rookit  -- si fa per dire
Sessantacinque giorni dopo la scoperta del suo rootkit XCP in oltre 50 CD, finalmente Sony annuncia il rilascio del software di disinstallazione, ma nelle avvertenze è ben chiaro che in realtà il software non disinstalla alcunché.

6 Dicembre 2005: Un musicista afferma: DRM imbroglia i miei fans, dunque è come se  imbrogliasse me stesso
Damien Kulash, il cantante leader del gruppo OK Go, pubblica un editoriale sul NYTimes in cui descrive perchè i sistemi DRM sono dannosi soprattutto per gli autori. 

6 Dicembre 2005: EFF obbliga la Sony/Suncomm alla eliminazione del suo spyware
Dopo molte pressioni da parte dell' EFF, Sony rilascia un disinstallatore dello spyware Mediamax incluso nei CD suoi musicali e in quelli di altre case discografiche. 
7 Dicembre 2005: La modifica apportata da Sony al suo DRM aumenta ancora di più la vulnerabilità del computer
Ancora una volta i due ricercatori di Princeton Halderman e Felten pubblicano i risultati delle loro ricerche sul disinstallatore rilasciato pochi giorni prima che avrebbe dovuto rimuovere lo spyware Mediamax incluso nei suoi CD -- è risultato che il disinstallatore crea nuove e più pericolose falle di sicurezza nei computer.
9 Dicembre 2005: La EFF alla Sunncomm: pubblicate l'elenco di tutti i CD infetti!
EFF diffida la Sunncomm, i produttori dello spyware MediaMax, di pubblicare l'elenco completo di tutti i CD infetti e di utilizzare politiche più trasparenti per il futuro.

14 Dicembre 2005: Gli artisti della Sony si offrono disostituire i CD infetti con i propri CD musicali "fatti in casa".
La Sony si rifiuta di ritirare i CD infettati dallo spyware Sunncomm's MediaMax. In risposta alcuni artisti lanciano i loro programmi, offrendosi di sostituire gratuitamente i CD infetti con nuovi CD da loro stessi masterizzati "in casa" a tutti coloro che ne faranno richiesta.

15 Dicembre 2005: Come realizzare un CD DRM 
Alex Halderman, uno dei ricercatori di Princeton che hanno rivelato  trucchi, bassezze, imbrogli e menzogne durante tutta la battaglia dei CD DRM Sony, ha pubblica un manuale di istruzioni dettagliato in cui spiega come realizzare i propri CD DRM con malicious software di "qualità industrial", esattamente come quelli della Sony. Il compito per le vacanze ideale!

26 Dicembre, 2005: I negozi Sony distribuiscono ancora CD contenenti il rootkit 
Un'associazione dei consumatori scopre che i CD Sony contenenti il rootkik sono ancora invendita nei Sony Store a Westchester, NY, nontosante la Sony avesse assicurato il ritiro di tutti i CD.
30 Dicembre, 2005: EFF e Sony BMG raggiungono un accordo preliminare circa il rootkit
La EFF incalza Sony circa le sue pratiche illegali di inserimento malware nei PC tramite CD.

1 Gennaio, 2006: Sony potrebbe rischia l'accusa di crimini federali
Ed Felten ha sollevato una questione che dovrebbe spaventare parecchio la Sony: la distribuzione di CD musicali contenenti spyware e rootkits costituisce atto criminale?

1 Gennaio 2006: Texas fa causa alla Sony sia riguardo gli spyware che i rootkits
Il procuratore generale dello stato del Texas (Texas's Attorney General) annuncia che estenderà la causa in corso contro Sony includendo anche i danni per i CD infetti dallo spyware MediaMax di Sunncomm.

4 Gennaio 2006: Anche lo stato della Florida potrebbe fare causa alla Sony
Il procuratore generale dello stato della Florida inizia una indagine sui software DRM della Sony. 

5 Gennaio 2006: Uno studente della facoltà di legge inizia un procedimento contro la Sony
Mark Lyon, uno studente della facoltà di legge (il suo sito Interent è SonySuit.com) ha iniziato la sua causa personale contro la Sony per i danni arrecati al suo PC dai CD musicali della Sony.
5 Gennaio 2006: Sony viene citata in giudizio per spyware e rootkits in Canada
Iniziate tre cause contro la Sony in Canada.

26 Gennaio 2006: Spiegato il funzionamento del software maligno nei CD Sony CD
Ed Felten e Alex Halderman iniziano la pubblicazione di una serie di articoli sulla vicenda dei CD DRM Sony, e invitano i colleghi ad inviare i loro commenti e opinioni prima della pubblicazione finale. 

28 Gennaio 2006: I DRM avranno un futuro?
Un'altra questione posta da Feten e Halderman nel loro libro bianco sul dibattito dei CD DRM Sony.
29 Gennaio 2006: Perchè è difficile disinstallare i DRM?
Ancora una questione sollevata da Felten e Halderman.

30 Gennaio 2006: Come fa in CD musicale ad infettare il PC tramite un DRM?
Ancora una questione sollevata da Felten e Halderman.

31 Gennaio 2006: I software DRM sono amatoriali e si possono neutralizzare facilmente 
Ancora una questione sollevata da Felten e Halderman.
1 Febbraio 2006: Discorso pubblico domani a Londra dell'amministrtore delegato della Sony-BMG
Una ghiotta opportunità per tutti i londinesi che desiderano mettere in difficoltà lamministratore delegato della Sony-BMG!

2 Febbraio 2006: Ancora un prcedimento legale in Canada contro Sony
Un nuovo procedimento legale in Canada contro la Sony accusata di avere dolosamente ritardato il ritiro dai negozi canadesi dei CD infetti, rispetto agli Stati Uniti.

4 Febbraio 2006: Il produttore dello spyware dei CD Sony accoglie le richieste della EFF
SunnComm, la ditta che ha fornito alla Sony il pericoloso spyware MediaMax accoglie le richieste avanzate dalla EFF nella sua lettera aperta alla società.

6 Febbraio 2006: Dettagli del procedimento legale contro la Sony
Qui si trovano tutte opzioni che le vittime possono sottoscrivere nella causa contro Sony.

8 Febbraio, 2006: Il tribunale corte chiede di archiviare la causa contro la Sony
È stato chieso alla corte d'appello di archiviare la causa contro la Sony poichè alcune vittime preferiscono iniziare cause individuali.

February 14, 2006: I ricercatori di Princeton pubblicano la versione finale del loro articolo sulla questione dei CD DRM della Sony
Ed Felten e Alex Halderman pubblicano la versione finale dei "Lezioni dall' episodio dei CD DRM".

15 Febbraio 2006: Bruce Sterling sullo scandalo Sony DRM
L'editoriale di Bruce Sterling sulla rivista Wired solleva una questione chiave: chi da il diritto alle società di installare software per il controllo remoto dei nostri PC?

Autore: 

 

Se questo articolo ti è piacciuto clicca sull'icona qui accanto per conservarlo sul tuo servizio di Social Bookmaring preferito Conserva questo articolo sul tuo servizio di Social Bookmaring preferito

Scrivi una recensione o un commento all'articolo Sony Rootkit: Tutta la storia giorno per giorno

Segnala l'articolo Sony Rootkit: Tutta la storia giorno per giorno a un amico

Usare il computer: Sicurezza RSS feed: per importare questo feed RSS di CyberBizia fai clic con il tasto destro del mouse, scegli 'copia collegamento' e incolla il link nel tuo aggregatore preferito  XLM feed: per importare questo feed RSS di CyberBizia fai clic con il tasto destro del mouse, scegli 'copia collegamento' e incolla il link nel tuo aggregatore preferito

Tutta la storia del rootkit Sony
Google, Phishing e Berlusconi
Gli italiani come i cinesi
Sicuri con il software portatile
Il ritorno di Gpcode
La storia del ricatto Web
Che cosa sono i Rogue?
L'utente medio di Internet è stupido
Gli idioti di Internet
Guida Anti-Truffa e Anti-Dialer
Flash cookies
Sai quanti Flash Cookies ci sono nel tuo computer?
Private header: perchè non si vedono le immagini dei siti Web
Sicuri in Internet con le reti wireless
Nuove strategie di phishing: impariamo a difenderci
Che cosa è il Rock Phish Kit?
CyberBizia eletto sito sicuro
Nuovo pericolo per i dispositivi portatili USB
Alcune semplici regole di sicurezza informatica
Sicurezza PC, privacy e Rootkits
Che cosa sono i Rootkits?
Nuovo worm e dialer nello spam
Come proteggersi dal phishing Decalogo per le banche
Come proteggersi dal phishing Decalogo per i clienti
Phishing: come difendersi?
Compra un Video iPod e ricevi un virus in omaggio!
Siti italiani sotto attacco
Test sui migliori software anti-virus
I migliori antivirus
Sony Rootkit: Tutta la storia giorno per giorno
Guida Anti-Truffa e Anti-Dialers

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre novità, notizie e offerte speciali
scopri tutti i vantaggi della toolbar di CyberBizia prima di scaricarla
Aggregatore RSS, Chat, Web TV, Web Radio, Video YouTube, software gratis, personalizzabile e molto altro ancora ...

 

Semplicemente meraviglioso - Tratto da Watch Different

Siti Web professionali per aziende pubblicità Internet per trovare nuovi clienti

Come creare siti Web professionali per l'azienda? Creare siti Web per aziende non è un gioco: occorrono professionalità e serietà. Pubblicità e promozione per trovare clienti con Internet
Sedo - Buy and Sell Domain Names and Websites project info: cyberbizia.com Statistics for project cyberbizia.com etracker® web controlling instead of log file analysis